Home Hi-Tech Impossible I-1: la nuova Polaroid nemica degli smartphone

Impossible I-1: la nuova Polaroid nemica degli smartphone

Impossible I-1: la nuova Polaroid nemica degli smartphone

0

Impossible I-1: la nuova Polaroid nemica degli smartphone

Presentata la nuova fotocamera istantanea analogica Polaroid dal design moderno

Quando si sente il termine Polaroid, tutti o quasi di noi sa di cosa si parla: la fotocamera istantanea dal sottile gusto vintage in grado di ottenere foto in un tempo relativamente breve a seguito di uno scatto. Uscita di commercio da molti anni, in seguito all’ascesa delle fotocamere digitali prima e degli smartphone poi, da almeno quindici anni il nome Polaroid ha assunto la particolare aurea di oggetto vintage. Eppure i tempi sembrano maturi per un ritorno in grande stile: la location è Milano per segnare la rinascita di Polaroid nell’era degli smartphone. Si chiama Impossible I-1, la nuova e unica fotocamera analogica a sviluppo istantaneo. Si tratta di un prodotto che, al di là del nome e della storia che racchiude il famoso marchio, mostra di recepire moderne tecnologie, aspetto ed estetica dal lontano sapore retrò. I lavori per il grande ritorno sono cominciati nel 2008, quando alcuni ex-dipendenti di Polaroid rilevarono l’ultimo stabilimento dell’azienda in Olanda.

Come sarà la nuova Polaroid Impossible L-1?

filepicker_2W9pgmtTTOGQ6ekBeV8H_polaroid-100011Il nuovo prodotto Polaroid, la Impossible L-1, dovrebbe entrare nel mercato italiano nel corso del mese di maggio 2016 (ad un costo che si aggira intorno ai 300 euro), ed insidiare gli smartphone, sempre più potenti e performanti sotto il profilo multimediale, nello specifico dal punto di vista del comparto fotografico (basti ricordare le fotocamere del nuovo Samsung S7 e del nuovo Huawei P9). Il design ricorda le vecchie macchinette Polaroid, ovviamente più compatta e moderna sia nelle linee estetiche che nei materiali. Anch’essa funziona con cartucce, disponibili in bianco e nero oppure a colori (giusto per dare delle cifre, il pacchetto da 2 cartucce costa 34 euro mentre quello per una singola cartuccia costa 18 euro). Sul lato frontale troviamo una corona composta da 12 led, di cui 8 per la funzione flash e 4 per l’illuminazione diffusa. Dotata di visore bluetooth, che consente di integrarsi con iOS e Apple Watch per gestire tutta una serie di comandi (gestione remota, timer, apertura focale e tempo di esposizione). Se siete interessati al mondo della tecnologia cliccate il tasto segui di fianco il titolo dell’articolo per restare sempre aggiornati.

fonte: http://it.blastingnews.com/

Articolo precedenteWhatsApp, una grande novità: arrivano le videochiamate
Articolo successivoGoogle lancia Home, l’assistente vocale per casa, e Android N