Home Hi-Tech Clickjacking: il malware che mette a rischio 500.000.000 di smartphone Android

Clickjacking: il malware che mette a rischio 500.000.000 di smartphone Android

Clickjacking: il malware che mette a rischio 500.000.000 di smartphone Android

0

Clickjacking: il malware che mette a rischio 500.000.000 di smartphone Android

Se avete un dispositivo con sistema operativo Android molto probabilmente avrete già sentito parlare di Mazar, un malware che in passato ha creato non pochi problemi ai dispositivi che fanno girare il sistema operativo di casa Google. Oggi ne abbiamo uno nuovo di malware da cui stare alla larga, si chiama clickjacking e secondo quando riportato da Skycure vi sono oltre 500 milioni di dispositivi potenzialmente sotto attacco. Ma cerchiamo di capire meglio cosa sia questo clickjacking.

Clickjacking: di cosa si tratta?

Questo malware che attacca i sistemi operativi Android vi trae completamente in inganno mentre state navigando su internet portandovi a cliccare su determinate immagini o link dall’apparenza innocua ma che in realtà spianano la porta a chi vuole entrare nel vostro device per fare incetta dei vostri dati. Infatti lo scopo principale del clickjacking è proprio quello di impossessarsi delle vostre informazioni sensibili che andate ad inserire sul dispositivo e non solo visto che in alcuni casi l’intruso potrà mandare in esecuzione app e controllare lo stesso sistema operativo sino ad arrivare a modificare i suoi permessi di amministrazione.

La cosa che più ci preoccupa è che secondo quanto detto da Skycure questo malware può infettare circa 500 milioni di pezzi ed in particolare sono a rischio gli smartphone o tablet che montano Android in una versione che va dalla 2.2 alla 4.4 mentre da Lollipop 5.0 sino al nuovo Marshmallow non ci sono pericoli. Fate attenzione, soprattutto durante la navigazione web. Se vedete qualcosa di strano chiudete immediatamente la finestra e cambiate sito. E se ci sono aggiornamenti per il vostro smartphone, eseguiteli.

fonte: http://www.tecnologici.net/

Articolo precedenteEmoticon segreti su iPhone, come attivare la tastiera nascosta
Articolo successivoiPhone SE: data di uscita, voci e le immagini trapelate del nuovo ‘mini’ Iphone di Apple